Il giro del postino

La consegna della posta in Val Brevenna ... a piedi!

Quando trovai questo bellissimo manoscritto, purtroppo non datato, rimasi stupito.


Accuratamente piegato in una busta, si è conservato il tracciato quotidiano che il postino Bertin, nativo di Porcile, effettuava per la consegna della posta e dei giornali in alcuni paesi della val Brevenna.


Bertin serviva la zona assegnatagli tramite un percorso ad anello di circa ventisei chilometri, raggiungendo i paesi della sponda destra della vallata compresi tra Caselline e Nenno, seguendo in parte la strada provinciale ma sfruttando anche i veloci collegamenti offerti dalle mulattiere.

Il percorso era coperto in circa sette ore di servizio, raggiungendo ben diciotto località, che nell'insieme, all'epoca, contavano 530 abitanti.

Ma la particolarità di questo giro rimane nelle modalità in cui esso veniva affrontato tutti i giorni: rigorosamente a piedi! Ventisei chilometri macinati quotidianamente, in qualunque condizione atmosferica, sotto il sole cocente dell'estate come durante i rigidi inverni.

La località di partenza, ovviamente, era l'ufficio postale di Molino Vecchio, alle ore 10.00 mattutine.

Caricate nella tracolla in pelle lettere e giornali, alle 10.10 era previsto il passaggio nella vicina Prosementino, mentre alla , la visita era fissata 5 minuti più tardi, alle 10.15.

Da li, scendeva al mulino del Bastiano, per poi proseguire verso Casottino, Villa Fontana, Carsassina, Molino di Frassinello, Cornareto e Isola Donna seguendo la strada provinciale.

Dopo la risalita verso Nenno, giungeva via sentiero alle Cannevelle e poi a Caserza, sostando a Cerreta alle ore 13.50, per la meritata pausa pranzo.

Il successivo arrivo nella vicina Clavarezza, sempre via mulattiera, era previsto alle ore 15.30.

Da Clavarezza proseguiva per Bitassi e Porcile per scendere a Caselline, alle ore 16.45. Caselline era l'ultimo paese servito da Bertin, con il rientro finale in ufficio, nuovamente via sentiero per Molino Vecchio, fissato attorno alle ore 17.30.


Altri erano i postini che, sempre a piedi, coprivano la rimanente parte della Valle.

A Tugnin era affidata l'intera zona di Pareto, mentre Fortunato era l'incaricato della consegna della posta nella zona di Crosi, Piani, Carpenelli, Frassinello, Frassineto, Ternano, Gorra, Cavanne e Prele, sostituito in seguito dalla signora Alda.

Non possiamo dimenticare Genio, il postino di Carsi e dell'alta Valle, il quale raggiungeva i paesi di Cerviasca, Senarega, Roiale, Piancassina, Lavazzuoli, Chiappa, Casteletti, Fullo, Aia Vecchia e Mareta.


A beneficio del lettore, trascrivo fedelmente la griglia dei paesi visitati da Bertin con i relativi abitanti e l'orario di passaggio nelle singole frazioni.


Località e orari di passaggio

Molino Vecchio 10.00

Prosementino 10.10

Cà 10.15

Mulino del Bastiano 10.25

Casottino 10.40

Villa Fontana 11.00

Carsassina 11.10

Mulino di Frasssinello 11.20

Cornareto 11.35

Isoladonna 11.45

Nenno 12.30

Canevelle 13.00

Caserza 13.25

Cerreta 13.50

Clavarezza 15.30

Bitassi 16.00

Porcile 16.20

Caselline 16.45

Ufficio 17.30

Numero abitanti:

Molino Vecchio 33

Prosementino 12

Ca' 16

Mulino del Bastiano 4

Casottino 8

Villa Fontana 9

Carsassina 22

Mulino di Frasinello 17

Cornareto 18

Isola donna 4

Nenno 115

Canevelle 4

Caserza 43

Cerreta 16

Clavarezza 126

Bitassi 7

Porcile 40

Caselline 36



906 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti