1900: Senarega in una stampa

Un immagine tra XIX e XX secolo

 

Ancora una volta i vecchi e polverosi archivi ci restituiscono chicche del tutto inattese.


Nelle operazioni di riordino di alcune carte destinate al macero, si è salvata, miracolosamente, questa antica immagine raffigurante Senarega.

La data riportata è quella dell'anno 1900, con la stampa probabilmente realizzata per celebrare la visita del Monsignore Tommaso Reggio, all'epoca Arcivesco di Genova.



Senarega, dicevamo, appare immutata nel tempo e in tutto il suo fascino, coronata dal castello Fieschi e dalla monumentale fontana, adornata dalle sue chiese, impreziosita dall'antico oratorio che fa capolino in fondo al gruppetto di case.

Certo, il bosco non la ingloba come al giorno d'oggi, al contrario, ampi spazi scoperti la circondano, come sotto al paese, alla confluenza dei due rii o appena sopra al castello, dove si rivelano fasce terrazzate coltivate.

Quasi sicuramente, la preziosa e rara immagine ricalca però la Senarega di qualche anno addietro ancora rispetto alla data indicata.

Si nota infatti, pressoché al centro, il sentiero che scende dal ponte e conduce all'antico molino di Senarega, o dei dei Fieschi, del quale al giorno d'oggi rimangono i pochi resti, sopravvissuti, si dice, alla furia delle acque della terribile alluvione del 1892.


Non conosciamo la mano dell'ignoto autore di questa bellissima stampa, ma resta comunque la preziosa importanza storica, che ci restituisce un quadro di Senarega insolito, antenato delle molte fotografie che avrebbero seguito nei decenni successivi.


 

Non sono uno storico, ne aspiro a diventarlo. Ma da sempre con la passione per la storia e la cultura della Valle che fu.

138 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti